Il BLOG di Digitalprint

I nostri SOCIAL NETWORK

Glossario → Tipi di stampa
Stampa digitale
Viene definita stampa digitale in quanto i sistemi di impressione e i procedimenti di stampa si basano sulla gestione di documenti elettronici (file pdf o altri formati) e processi automatizzati (flusso di lavoro).
Esistono diverse tecnologie caratterizzate dai formati ottenibili e dal tipo di inchiostri utilizzati come ad esempio la stampa a getto d’inchiostro, quella a toner o con plotter.
Questo sistema di stampa ha portato una vera rivoluzione nel mercato, abbattendo gli avviamenti macchine e lo sviluppo delle lastre, ma soprattutto potendo scegliere di stampare il numero di copie necessario (no minimo di copie e scorte).
Con la stampa digitale si possono realizzare materiali di comunicazione di ottima qualità, in tempi rapidi e in versioni differenti o aggiornate.
Tecnologia di stampa digitale hp indigo
HP Indigo è il più avanzato sistema di stampa digitale che combina alta qualità, velocità di stampa, innovazione nella gestione del colore e dei supporti stampabili.
La principale differenza rispetto alle altre macchine da stampa (Xerox, Canon, ecc…) è che utilizza inchiostri liquidi ElettroInk® non in polvere, permettendo di stampare con rese cromatiche elevate dal “look and feel” pari a quello della stampa litografica.
Altissima qualità anche con tirature minime, dunque, rendono il sistema HP Indigo perfetto per chi vuole stampare in relazione alle proprie necessità.
Stampa offset
Nonostante solo pochi addetti ai lavori conoscano questo termine, la stampa offset è quella che è stata utilizzata negli ultimi 20 anni per l’80% dei materiali stampati, grazie all’ottimo rapporto quantità prodotte vs. qualità-prezzo.
In questo caso, il processo di stampa avviene in maniera indiretta, vale a dire il supporto sul quale è incisa l’immagine da stampare (la cosiddetta lastra) non è a contatto diretto con la carta, bensì con un cilindro di caucciù che ha il compito di passare il “cosa stampare” sulla carta.
La stampa offset è la soluzione più conveniente in termini di costi per realizzare quantità medio-alte.